Groupe Mutuel Previdenza

Editoriale

Sfide inedite
Nel 2020, nulla è andato veramente come sempre. Dall’inizio dell’anno, la pandemia ha coinvolto tutto il mondo e l’economia ha subito un forte rallentamento. La straordinaria capacità di adattamento dell'essere umano e una forte resilienza hanno permesso di farvi fronte e di continuare ad andare avanti.

Il Groupe Mutuel Previdenza-GMP non è sfuggito a questa onda anomala che si è abbattuta sull'organizzazione delle sue attività. In pochi giorni, l'home office si è imposto e grazie al considerevole coinvolgimento di tutti e alla mobilitazione delle risorse tecnologiche, è stato possibile garantire il servizio clienti senza alcuna interruzione.

«Abbiate cura di voi, della vostra famiglia e dei vostri dipendenti.»

È con queste parole che ci siamo rivolti ai nostri partner a marzo 2020. Queste parole riflettono il secondo pilastro, la cui essenza è quella di prendersi cura dei dipendenti di ogni azienda affiliata e dei loro cari. Riflettono anche il riguardo che abbiamo nei vostri confronti. Vi ringraziamo per la fiducia che riponete in noi e teniamo a rimanere al vostro fianco, oggi e in futuro.

Amministrazione della fondazione

In questi tempi difficili, il nostro obiettivo è stato di sostenervi e di facilitarvi la vita. Le sfide sono state inusuali e, per alcuni, continuano ad essere considerevoli ancora oggi. Piccola panoramica.

Essere all'ascolto dei clienti in qualunque circostanza
Più che mai, i nostri dipendenti hanno dato prova di impegno e di flessibilità per rispondere ai nostri clienti il più rapidamente possibile, anche quando l'attività è stata svolta da casa per rispettare le restrizioni sanitarie.

I nostri assicurati al centro delle nostre attività
Il trattamento delle richieste e il rapido pagamento delle prestazioni sono rimasti la nostra priorità. Siamo stati disponibili per i nostri assicurati e le prestazioni sono state erogate nel rispetto delle scadenze, nonostante il particolare contesto dell’anno 2020. Sappiamo quanto questi elementi siano importanti in periodo di crisi.

Agevolazioni di pagamento
Per sostenere le aziende con temporanee difficoltà di liquidità, regolari contatti e piani di pagamento sono stati attuati per scaglionare il versamento dei contributi.

Assicurare gli stili di vita moderni
Da molto tempo, il nostro regolamento di previdenza include i modi di vita moderni e assicura ad esempio i casi di decesso per le coppie conviventi. Il diritto alle prestazioni di convivente è stato esteso per migliorare ulteriormente la copertura fornita.

La sfida della longevità
Il trasferimento dagli assicurati attivi verso i beneficiari di rendite si riflette nel fatto che le persone attive contribuiscono in modo significativo alle prestazioni promesse al momento del pensionamento. Oggi, l’aliquota di conversione del capitale in rendita è del 6,8%. Fin troppo elevato per garantire un finanziamento a lungo termine del 2° pilastro.

La revisione della LPP è urgente e, mentre è ancora in discussione in parlamento, è nostro dovere agire.

Per questo motivo, in attesa di una modifica del tasso minimo LPP, abbiamo deciso di adeguare gradualmente l’aliquota di conversione a partire dal 2022.

È questa una soluzione equa per gli assicurati attivi e i nuovi pensionati, con un limite di trasferimento dello 0,3% del patrimonio all'anno.

Attività d’investimento

Retrospettiva
Il 2020 è iniziato sulla stessa scia del 2019 e i mercati hanno raggiunto i massimi storici a febbraio. In modo spettacolare, il virus Covid-19 si è invitato fuori dalla Cina e tutta l’economia mondiale è stata investita da una recessione mai vista dalla seconda guerra mondiale. I mercati, sia in Europa che negli Stati Uniti, sono crollati prima di riprendersi e poi evolvere, in particolare, in funzione della situazione sanitaria, dei confinamenti e delle prospettive in materia di vaccini. Sia in Europa che negli Stati Uniti, i piani di ripresa sono stati molto ampi per limitare il più possibile lo shock economico legato al Covid-19. In questo difficile contesto, la Svizzera ha tenuto meglio degli altri e, per l'anno 2020 nel suo insieme, la crescita dovrebbe registrare un’evoluzione negativa del -3,3%.

Risultato
La gestione dei vari tipi di attivo durante il 2020 ha permesso al Groupe Mutuel Previdenza-GMP di ottenere un rendimento dei capitali del 2,3%, al netto delle spese, contenendo al contempo la volatilità del portafoglio. A titolo di confronto, l’indice di riferimento è pari al 3,2%. Questa sottoperformance è dovuta principalmente alla minore duration del portafoglio obbligazionario, al costo della protezione delle azioni a fine anno e alla sottoesposizione nel settore immobiliare diretto.

Prospettive
L'imminente arrivo di diversi vaccini dovrebbe accelerare la riapertura dell'economia e innescare un recupero dei consumi. Le banche centrali continueranno ad essere accomodanti e gli Stati hanno votato massicci piani di sostegno. Tuttavia, questa situazione di potenziale uscita dalla crisi si scontra con un fatto ovvio: il principale carburante per l'aumento dei mercati nel 2020 è stato il debito. I deficit dei governi utilizzati per sostenere le aziende e le famiglie sono grandi. Inoltre, la potenziale riduzione delle entrate fiscali potrebbe limitare la capacità dei governi di rispondere a futuri shock economici. Per quanto riguarda l'arresto di queste politiche monetarie e fiscali straordinarie, è inutile pensarci a breve termine: l'economia reale è ferma, i fallimenti delle piccole imprese aumentano e le disuguaglianze sociali si accentuano. La pandemia lascerà il segno per molti anni.

Investimenti sostenibili e responsabili
Il Groupe Mutuel Previdenza-GMP tiene conto da molti anni degli aspetti dello sviluppo sostenibile e agisce in modo socialmente ed eticamente responsabile. Ciò si riflette nel nostro impegno in favore di questi temi e nella loro attuazione nelle nostre prassi di investimento.

Nel 2020, i nostri valori e convinzioni in materia di investimento responsabile sono stati definiti in una carta ESG (Environmental, Social and Governance). Attraverso questa carta, GMP si impegna nei confronti dei suoi clienti a investire i loro capitali in modo sicuro, al fine di ottenere rendimenti competitivi e stabili a lungo termine, attraverso una filosofia di investimento responsabile. Si sostiene una transizione verso un'economia a bassa emissione di carbonio e rispettosa dell'ambiente.

Il portafoglio di investimenti della fondazione è stato analizzato dalla società Conser AG nel 2020 e si è rivelato vicino alle alte aspettative della carta ESG. Questo dimostra che la strategia di selezione dei titoli è stata da tempo effettuata in modo da rispettare le risorse del nostro pianeta, con un approccio che dà la priorità all'essere umano e all'etica degli affari.

Cifre chiave

2020

0

Totale del bilancio 2020 (in migliaia di franchi)

0

Numero di datori di lavoro affiliati a GMP al 31.12.2020

0

Numero di persone che hanno contribuito durante l’esercizio 2020

0,3%

Rendimento degli investimenti nel 2020

0,7%

Grado di copertura per GMP nel 2020

0%

Interesse remunerativo per 2020 (il 2% in più del minimo legale)